LA RIFORMA COSTITUZIONALE, IL DIALOGO NELLE ACLI PROVINCIALI DI LATINA

COMUNICATO STAMPA

 
Le ACLI Provinciali di Latina hanno organizzato per lunedi 4 luglio alle ore 18,00, a Latina presso il Victoria Palace Residence, un seminario sulla riforma costituzionale per entrare nel merito dei lavori parlamentari, senza condizionamenti derivati dalla campagna referendaria.
In tale incontro verrà rappresentata la riforma costituzionale e il dibattito parlamentare che l'ha elaborata.
Le ACLI preferiscono sostituire la contrapposizione tra il SI e il NO con l'analisi del merito della tematica, così da rafforzare la conoscenza e la coscienza dei dirigenti aclisti, degli iscritti e di tutti i cittadini interessati, spiega il Presidente provinciale Maurizio Scarsella.
Offrono questo momento di confronto, che si concluderà con un dibattito aperto.
A relazionare sui lavori parlamentari e sulle novità rispetto alla riforma del Senato, del Titolo V e sulla legge elettorale ci sarà il Senatore Claudio Moscardelli, sollecitato dalle domande della referente per gli studi giuridici delle ACLI Provinciali di Latina Cristina Di Pofi, avvocato e ricercatrice universitaria.
Claudio Moscardelli ha seguito tutto l'iter parlamentare originato da un dialogo importante tra maggioranza e minoranza, quindi anche su questo aspetto verranno portate delle riflessioni.
Moscardelli, componente della Commissione Tesoro e Finanze, porterà anche una analisi del riflesso finanziario della riforma.
Ad introdurre i lavori saranno Nicola Tavoletta, Commissario regionale ACLI TERRA e Direttore provinciale ACLI, che porterà delle riflessioni sul rapporto Stato-Regioni e Vincenzo Menna, dirigente nazionale ACLI ed ex Segretario generale dell'AICCRE, associazione italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d'Europa, che porrà il tema dell'impatto della riforma sul sociale.
Il Forum 015, coordinamento al quale aderiscono le ACLI Provinciali di Latina, sarà rappresentato dal Presidente di Confcooperative Edgardo Bellezza, che porterà il contributo proprio del Forum delle organizzazioni sociali cristiane del lavoro e dell'economia del territorio pontino.
I lavori saranno guidati dal Presidente Maurizio Scarsella, che alle relazioni farà seguire un dibattito aperto con spazi di parola da tre minuti.
Le ACLI Provinciali di Latina pongono alla comunità pontina una questione di sviluppo e rigenerazione della società, partendo da tre novità vere: la riforma del Terzo Settore, la riforma costituzionale e l'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea.
Queste tre novità, apparentemente scollegate, sono invece congiunte dal tema del destino sociale del Popolo italiano ed europeo, afferma Nicola Tavoletta, aprendo opportunità nel lavoro, nel welfare e nelle Istituzioni, che vanno colte e sviluppate tramite la creatività e l'innovazione del nostro impegno.
Ecco che ritorna il tema del Congresso provinciale delle ACLI legato al trinomio Comunità-Identita'-Creatività e sul quale si articola l'attuale lavoro del Sistema aclista provinciale.
Conoscere queste tematiche con approfondimenti e dibattiti, tralasciando le battute da social-network, è necessario per essere cittadini attivi.
Tanti saranno i contributi al dibattito di dirigenti delle ACLI Provinciali di Latina e di rappresentanti di altre organizzazioni, liberando le idee e le proposte.